Music Day XXX

Il 25 e 26 settembre 2021 si è svolta a Roma la XXX edizione del Music Day, la fiera del disco della capitale. Un folto pubblico ha partecipato all’iniziativa di Francesco Pozone, diventata negli anni un appuntamento imprescindibile nel panorama culturale romano. Oltre 70 gli espositori di vinili e CD, ma anche di libri, film in dvd e blu-ray, locandine, fotobuste e altri oggetti da collezione. Ma il Music Day non è soltanto una mostra mercato, e dedica ampio spazio alle nuove pubblicazioni e alle iniziative che toccano il mondo della musica e del cinema. È in quest’ottica che va letta la collaborazione con Bloodbuster Milano e CinemArcord, la convention del collezionismo cinematografico e dell’editoria specializzata, giunti a Roma per questa edizione.

La giornata di sabato 25 è stata aperta dalla conferenza stampa di presentazione della 26a edizione del Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza (1-2-3 ottobre), che ha visto Massimo Della Pelle, segretario Audiocoop, dialogare con Renato Marengo, direttore del Cinecorriere, e con il padrone di casa Francesco Pozone.

A seguire la presentazione di un’edizione speciale della colonna sonora del film “Milano trema: la polizia vuole giustizia”, composta da Guido e Maurizio De Angelis e pubblicata dalla Beat Records. Per l’occasione erano presenti il regista Sergio Martino e l’attore Luc Merenda. L’incontro è stato moderato da Marco Giusti e ha visto la partecipazione dell’attore e regista Danilo Massi, del discografico Claudio Fuiano e di Daniele Magri, in rappresentanza di Bloodbuster e CinemArcord.

Nel pomeriggio la presentazione del volume “Mi chiamavano Gargiulo… Massimo Vanni, attore e stuntman”, pubblicato da Bloodbuster Edizioni. Vanni è noto per la sua lunga collaborazione con Tomas Milian nei film dell’ispettore Nico Giraldi, ma ha attraversato l’intero cinema di genere italiano, dal poliziesco alla commedia, dal western al post-apocalittico. All’incontro, moderato dal giornalista Marco Ferretti, hanno partecipato Massimo Vanni, Andrea Girolami, autore del libro, e il regista Enzo G. Castellari. Un breve siparietto comico è stato inscenato da Andrea Misuraca e Gianfranco Zedde, rispettivamente Rocky Giraldi e Bombolino nel film “Rocky Giraldi Delitto a Porta Portese”. Era presente Mirko Alivernini, regista di questo omaggio alla lunga serie di lungometraggi interpretati da Tomas Milian e Franco Lechner.

La giornata di domenica 26 è iniziata con la presentazione del Cinevox Cult Club, un’iniziativa volta a riunire gli amanti del vinile da collezione e delle colonne sonore in vista della ristampa di alcuni grandi titoli. Sono intervenuti Franco Bixio, compositore e presidente della Cinevox Record, Renato Marengo, direttore del Cinecorriere, Maurizio Baiata, direttore di OZ Journal e il compositore Marco Werba.

Si è svolta quindi la presentazione del disco “The Very Best of vol. 2” dei Claudio Simonetti’s Goblin, alla presenza del Maestro Simonetti e degli attuali componenti del gruppo: Cecilia Nappo, Federico Maragoni e Daniele Amador. Il disco contiene brani classici dei Goblin, ma anche composizioni di Simonetti e di altri autori riarrangiate e suonate dalla nuova formazione del gruppo. L’incontro è stato moderato da Massimo Privitera di ColonneSonore.net

Nel pomeriggio, Ghigo Renzulli, chitarrista dei Litfiba ha presentato il suo primo album solista, “Cinematic”, un lavoro interamente strumentale. Si è inoltre parlato di “40 anni da Litfiba”, una biografia scritta con Adriano Gasperetti. L’incontro è stato moderato da Federico Fiume.